Georgia Guidestones Ted Turner

https://www.youtube.com/watch?v=ATD2Rbrn6fw
Lynda Whiting
 http://www.youtube.com/watch?v=emMnBOyji2M&feature=gp-n-y
The Georgia Guidestones are Ted Turner's pet rocks.
/watch?v=emMnBOyji2M&feature=gp-n-y
 /watch?v=ATD2Rbrn6fw
 =========================

Gesù come occupante di Dio celeste TronoAltre prove per l'Assoluto divinità di CristoSam ShamounSecondo le Scritture Ebraiche, il vero Dio ha determinate caratteristiche e svolge funzioni specifiche che ha completamente lo distinguono dalla sua creazione, soprattutto gli angeli, come l'essere l'unico Creatore e al Sovrano su tutte le cose. Come tale, egli solo merita di essere adorato in senso assoluto. Inoltre, ogni tentativo di sollevare qualsiasi altro essere al trono celeste del Signore, o di attribuire una qualsiasi di queste funzioni e caratteristiche uniche di qualche altra entità, sarebbe visto come sia una sfida per unicità completa di Yahweh o una grave compromissione al monoteismo biblico.
Per illustrare la nostra nota punto che, secondo le Scritture ispirate, regole Yahweh e vive per sempre:

    
"Ma il Signore siede in trono per sempre, ha stabilito il suo trono per la giustizia," Salmo 09:07

    
"Alla fine dei giorni io, Nabucodonosor, alzai gli occhi al cielo e la ragione tornò in me e benedissi l'Altissimo, e lodato e onorato di lui che vive in eterno, per il suo potere è un potere eterno, e il suo regno dura di generazione in generazione, tutti gli abitanti della terra sono contabilizzati come niente, e lo fa secondo la sua volontà tra l'esercito del cielo e con gli abitanti della terra, e nessuno può fermare la sua mano o dirgli: ' Che cosa hai fatto? '"Daniel 4:34-35
La Bibbia ebraica insegna, inoltre, che il Signore siede in trono nei cieli sopra:

    
"E Michea disse: 'Perciò, ascoltate la parola del Signore: io vidi il Signore seduto sul suo trono, e tutto l'esercito del cielo, in piedi accanto a lui alla sua destra e alla sua sinistra;'" 1 Re 22:19

    
"Nell'anno della morte del re Ozia vidi il Signore seduto su un trono alto ed elevato, e il treno del suo manto riempivano il tempio Sopra di lui c'era il serafini Ognuno aveva sei ali:.., Con due si copriva la faccia, e con due si copriva i piedi, e con due volava 3E uno chiamato ad un altro e disse:. '! Santo, santo, santo è il Signore degli eserciti: tutta la terra è piena della sua gloria' e le fondamenta delle soglie Scossi alla voce di colui che ha chiamato, e la casa era piena di fumo e mi ha detto:.! 'Guai a me perché io sono perduto, perché io sono un uomo dalle labbra impure e abito in mezzo a un popolo di labbra impure, perché i miei occhi hanno visto il Re, l'Eterno degli eserciti '"Isaia 6:1-5!

    
"Colui che siede nei cieli ride, il Signore li tiene in derisione." Salmo 02:04

    
"Il Signore è nel suo tempio santo; trono del Signore è in cielo, i suoi occhi vedono, la sua prova palpebre, i figli degli uomini." Salmo 11:04

    
"Il Signore ha stabilito il suo trono nei cieli, e il suo regno su tutto." Salmo 103:19
Anche il cielo si è detto di essere il suo trono:

    
«Così dice il Signore: 'Il cielo è il mio trono, e la terra è sgabello dei miei piedi, ciò che è la casa che si desidera costruire per me, e qual è il luogo del mio riposo Tutte queste cose la mia mano ha fatto, e così tutti? queste cose è venuto per essere, dice l'Eterno, ma questo è quello a cui cercherò:.. colui che è umile e contrito di spirito e trema alla mia parola '"Isaia 66:1-2
Il NT è in pieno accordo con l'OT, a questo punto:

    
"Ma io vi dico: Non giuramento affatto, né per il cielo, perché è il trono di Dio, né per la terra, perché è sgabello dei suoi piedi, né per Gerusalemme, perché è la città del grande Re ». Matteo 5:34-35
Questo spiega perché i credenti devono rivolgersi a Dio in cielo solo per i loro bisogni e la salvezza, perché solo Lui siede in trono nei cieli sopra:
    
"A te levo i miei occhi, O tu che siedi nei cieli!" Salmo 123:1In effetti, uno Salmo specifico si spinge fino a evidenziare intronizzazione del Signore in alto come una delle caratteristiche chiave che lo rende assolutamente unico, completamente diverso chiunque o qualsiasi altra cosa:
    
"Chi è come il Signore nostro Dio, che siede in alto, che guarda lontano verso il basso i cieli e la terra?" Salmo 113:5-6Dal momento che solo il Signore è il Creatore, Sostenitore e sovrano di tutte le cose di elevare quindi o attribuiscono tali funzioni a qualcuno di diverso da vera divinità sarebbe idolatra per non dire altro.Eppure, sorprendentemente, gli scritti ebraici parlano di Colui che siede in trono per sempre alla destra di Dio, e che riceve anche il culto da tutte le nazioni:
    
"L'Eterno dice al mio Signore:.! '. Siedi alla mia destra, finché io ponga i tuoi nemici sgabello dei tuoi piedi' Il Signore manda da Sion tua possente scettro regola in mezzo ai tuoi nemici tuo popolo sarà offrirsi liberamente sul giorno del tuo potere, in vesti sacre,. dal grembo del mattino, la rugiada della tua gioventù sarà vostra Il Signore ha giurato e non si pentirà, '. Tu sei sacerdote in eterno secondo l'ordine di Melchisedek' The Signore è alla tua destra, ma egli vi annienterà i re nel giorno della sua ira Egli eseguirà il giudizio fra le nazioni, riempiendole di cadaveri,. egli frantumi capi sopra la vasta terra ha berrà dal torrente per la via.; perciò alzerà il capo. " Salmo 110:1-5
    
"Mentre guardavo, troni sono stati posti, e l'Antico di giorni ha preso il suo posto, la sua veste era bianca come la neve ei capelli del suo capo come lana pura, il suo trono era come vampe di fuoco, le sue ruote erano accese il fuoco Un flusso di. incendi rilasciato ed è venuto fuori dalla prima di lui, mille migliaia lo servivano, e diecimila volte diecimila stavano davanti a lui, al giudice sedevano in giudizio, ei libri furono aperti ... Ho visto nelle visioni notturne, ed ecco, con le nuvole dei cieli ci fu uno simile a un Figlio d'uomo, e giunse al vegliardo e fu presentato a lui e gli diede potere, gloria e regno, che tutti i popoli, nazioni e lingue lo servivano;. sua potere è un potere eterno, che non tramonta mai, e il suo regno è tale che non sarà mai distrutto ". Daniel 7:9-10, 13-14Prestare attenzione a attenzione a ciò che il profeta Daniele vide: non ha visto un trono, ma troni, uno dei quali l'Antico dei Giorni, un titolo per Dio, occupa. Più tardi, Daniel vede una figura umana che viene con le nuvole di ricevere un regno eterno, il che implica che egli è l'occupante dell'altro trono che il profeta vide.
Come abbiamo notato in precedenza, ad attribuire tale autorità a qualcun altro che Dio sarebbe blasfemo e idolatra. L'unico modo in cui il Salterio e il profeta Daniele potrebbe dire queste cose è che se credevano che la persona che stavano descrivendo non era un essere umano semplice, ma anche pienamente divina.
Supporto aggiuntivo che questo individuo è un essere divino deriva dal fatto che Daniel lo vede cavalcando le nuvole, una funzione che l'OT attribuisce al Signore:

    
"Oracolo Egitto Ecco, il Signore cavalca una nuvola leggera ed entra in Egitto,. E gli idoli d'Egitto tremano dinanzi a lui, e il cuore degli Egiziani si scioglierà dentro di loro." Isaia 19:01

    
"Egli pone le travi delle sue stanze sulle acque, fa delle nubi il suo carro, egli cavalca sulle ali del vento"; Salmo 104:3
Come se questo non fosse tutto, il Figlio di Daniel dell'uomo viene anche dato il servizio e di culto che appartiene solo a Dio! (Cfr. Daniele 3:12, 14, 17-18, 28, 06:16, 20, 07:27, Esdra 7:24).
Tutti questi fattori rendono evidente che il Salterio e Daniel non stavano vedendo qualcuno che era solo un essere umano, ma un uomo che era sia pienamente divina e, al tempo stesso, distinto da Jahvè / l'Antico dei Giorni.
E, secondo il NT, Gesù sia il Signore che è alla destra di Dio, così come quella molto Figlio dell'uomo che governa tutte le nazioni e li giudica:

    
"Ma lui rimase in silenzio e non rispondeva. Di nuovo il sommo sacerdote lo interrogò dicendogli: 'Sei tu il Cristo, il Figlio di Dio benedetto?' E Gesù disse: 'Io sono, e vedrete il Figlio dell'uomo seduto alla destra mano di Potenza e venire con le nubi del cielo '". Mark 14:61-62

    
"Gesù disse loro: 'In verità vi dico, nel nuovo mondo, quando il Figlio dell'uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, voi che mi avete seguito anche sedersi su dodici troni a giudicare le dodici tribù d'Israele. '"Matteo 19:28

    
"Quando il Figlio dell'uomo verrà nella sua gloria, e tutti gli angeli con lui, allora si siederà sul trono della sua gloria. Davanti a lui verranno radunati tutti i popoli, ed egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dalle capre. Ed egli porrà le pecore alla sua destra ei capri alla sinistra. Allora il re dirà a quelli alla sua destra: "Venite, benedetti dal Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla la fondazione del mondo. Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, ero nudo e mi avete vestito, ero malato e mi avete visitato, ero in carcere e siete è venuto a me. "Allora i giusti gli risponderanno, dicendo:" Signore, quando ti abbiamo visto affamato e ti da mangiare, assetato e ti abbiamo dato da bere? E quando ti abbiamo visto forestiero e voi, o nudo benvenuto e ti abbiamo vestito? E quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti? "E il re risponderà loro:" In verità vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli, l'avete fatto a me. "Poi dirà a quelli alla sua sinistra:" Andate via da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli. Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e non mi avete ospitato, nudo e non mi avete vestito, malato e in carcere e non mi avete visitato. "Anch'essi allora risponderanno:" Signore, quando ti abbiamo visto affamato o assetato o forestiero o nudo o malato o in carcere, e non abbiamo assistito a te? "Allora egli risponderà loro, dicendo:" In verità, Io vi dico, come non l'avete fatto ad uno di questi minimi, non l'avete fatto a me. "E questi andranno nelle pene eterne, ei giusti alla vita eterna '". Matthew 25:31 -46
    
"I giudici Padre nessuno, ma ha rimesso ogni giudizio al Figlio, perché tutti onorino il Figlio come onorano il Padre. Chi non onora il Figlio, non onora il Padre che lo ha mandato ... E lui gli ha dato il potere di giudicare, perché è Figlio dell'uomo. " Giovanni 5:22-23, 27
    
"Ma egli, pieno di Spirito Santo, fissando gli occhi al cielo, vide la gloria di Dio e Gesù che stava alla destra di Dio.. Ed egli disse: 'Ecco, io vedo i cieli aperti e il Figlio dell'uomo che sta alla la mano destra di Dio '". Atti 7:55-56
    
"Per questo Dio l'ha esaltato e gli ha dato il nome che è al di sopra di ogni nome, affinché nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi nei cieli, sulla terra e sotto terra, e ogni lingua proclami che Gesù Cristo è il Signore , a gloria di Dio Padre. " Filippesi 2:9-11In questo ultimo passaggio, Paolo allude Isaia 45:23 che dice:
    
"Per me stesso ho giurato; dalla mia bocca è uscito nella giustizia una parola che non deve tornare: 'Per me ogni ginocchio si piegherà, ogni lingua giurerà fedeltà'".Paolo sta facendo l'affermazione che Isaia 45:23 si compie quando ogni ginocchio si piega a Gesù in riconoscimento della sua sovranità universale, che egli è il Sovrano Signore di tutta la creazione. In altre parole, Paolo sta dicendo che confessare Gesù come Signore è confessarlo come il Signore, Colui che detiene l'autorità suprema su tutto il regno creato!La frase "seduto alla destra di Dio" rende essenzialmente lo stesso punto, che Cristo è stato esaltato al più alto livello di autorità, condividendo la stessa regola di Dio stesso. Si trasmette l'idea di Cristo partecipando a controllo sovrano di Dio su tutta la creazione, che è suprema su tutto ciò che esiste (con l'eccezione del Padre suo, ovviamente):
    
"Poiché in lui tutta la pienezza della divinità abita corporalmente, e si è stati riempiti in lui, che è il capo di ogni principato e autorità." Colossesi 2:9-10
    
"Il battesimo, che corrisponde a questo, ora ti salva, non come una rimozione di sporcizia del corpo, ma come un appello a Dio per una buona coscienza, mediante la risurrezione di Gesù Cristo, che è andato in cielo ed è alla destra di Dio, angeli, i Principati e le Potenze essere stato sottoposto a lui ". 1 Pietro 3:21-22
    
"Ha dato alla luce un figlio maschio, colui che è destinato a governare tutte le nazioni con scettro di ferro, ma il suo bambino è stato rapito verso Dio e verso il suo trono ... E udii una gran voce nel cielo che diceva: 'Ora il salvezza e la potenza e il regno del nostro Dio e la potenza del suo Cristo sono venuti, l'accusatore dei nostri fratelli è stato buttato giù, che li accusa giorno e notte dinanzi al nostro Dio '. "Apocalisse 12:05, 10Questo, forse, spiega gli scrittori NT affermando che il Regno appartiene sia a Cristo e Dio allo stesso modo:
    
"Per te può essere sicuri di questo, che tutti coloro che sono sessualmente immorali o impuro, o chi è avaro (che è un idolatra), non ha eredità nel regno di Cristo e di Dio". Efesini 5:5
    
"Egli ci ha liberati dal dominio delle tenebre e ci ha trasferiti nel regno del suo Figlio diletto," Colossesi 1:13
    
"Poi il settimo angelo suonò la tromba, e c'erano voci nel cielo, dicendo: 'Il regno del mondo è diventato il regno del nostro Dio e del suo Cristo, ed egli regnerà nei secoli dei secoli.'" Apocalisse 11: 15Il NT inoltre identifica il Signore Gesù come il Vivente, colui che vive per sempre, così come il Primo e l'Ultimo, che sono tutti epiteti divini utilizzati per il Signore:
    
"Allora mi voltai per vedere la voce che parlava con me, e per trasformare vidi sette candelabri d'oro e in mezzo ai candelabri, uno simile a un figlio d'uomo, vestito con una lunga tunica e con una fascia d'oro intorno al petto . I peli del suo capo erano candidi come la lana, bianco come la neve. suoi occhi erano come fiamma di fuoco, i suoi piedi erano come il bronzo brunito, raffinato in una fornace, e la sua voce era come il fragore di grandi acque. Nel suo mano destra teneva sette stelle, dalla sua bocca usciva una spada a doppio taglio, e il suo volto era come il sole che splende in piena forza. Quando lo vidi, caddi ai suoi piedi come morto. Ma egli mise la sua mano destra su di me, dicendo: 'Non temere, io sono il primo e l'ultimo, e il Vivente. Sono morto, ed ecco sono vivo per sempre e ho le chiavi della morte e sopra gli inferi. Scrivi dunque le cose che hai visto , quelle che sono e quelle che devono avvenire dopo questo. Quanto al mistero delle sette stelle che hai visto nella mia destra, e dei sette candelabri d'oro, le sette stelle sono gli angeli delle sette chiese, ei sette candelabri sono le sette chiese '"Apocalisse 1,12-20.; cf. 02:08, 21:06, 22:13; Isaia 41:4, 44:6, 48:12Questo spiega come Cristo è in grado di governare per sempre, poiché egli vive per sempre!
    
"E l'angelo le disse: 'Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio.. Ed ecco, concepirai nel tuo seno e partorirai un figlio, e tu lo chiamerai Gesù.. Egli sarà grande e sarà chiamato Figlio dell'Altissimo. Ed il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine. '"Luke 1:30-33
    
"Che ha lavorato in Cristo, quando lo risuscitò dai morti e lo fece sedere alla sua destra nei cieli, al di sopra di ogni principato e autorità, di ogni potenza e dominazione e di ogni altro nome che si possa nominare non solo nel secolo presente ma anche in quello a venire. Ed ha messo tutte le cose sotto i suoi piedi e lo ha dato come capo su tutte le cose alla chiesa, che è il suo corpo, la pienezza di colui che riempie tutto in tutti. " Efesini 1:20-23
    
"Questo diventa ancora più evidente quando sorge un altro sacerdote a somiglianza di Melchisedec, che è diventato un prete, non sulla base di un obbligo di legge carnale, ma per la potenza di una vita indistruttibile ... Gli ex preti erano in gran numero , perché erano morte impediva di continuare in ufficio, ma lui tiene il suo sacerdozio in modo permanente, perché continua sempre. conseguenza, è in grado di salvare perfettamente quelli che si accostano a Dio per mezzo di lui, essendo egli sempre vivo per intercedere per loro. " Ebrei 7:15-16, 23-25E come l'unica trono nei cieli sopra Cristo è l'oggetto delle preghiere e le invocazioni di tutti i veri credenti in tutto il mondo:
    
"Qualunque cosa chiederete nel mio nome, questo farò, perché il Padre sia glorificato nel Figlio. Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò." Giovanni 14:13-14
    
"Per la Chiesa di Dio che è in Corinto, ai santificati in Cristo Gesù, chiamati ad essere santi insieme a tutti quelli che in ogni luogo invocano il nome del Signore nostro Gesù Cristo, sia Signore nostro e loro:" 1 Corinzi 1 : 2Così, Cristo in cielo occupa la posizione stessa del Signore Dio, poiché egli è raffigurato come il One trono su entrambi i regni spirituali e fisiche! Eppure l'unico modo per gli scrittori NT di attribuire questa funzione unicamente divina del potere sovrano di Cristo è se erano pienamente convinti che Gesù non era semplicemente un uomo, ma anche Dio nella carne.Alcune obiezioni possibili ConsideredCi sono testi specifici che, a prima vista, sembrano mettere in dubbio la nostra comprensione della suola dominio celeste del Signore e le implicazioni che questo ha sul Divinità del Signore Gesù. Per esempio, ci sono riferimenti in cui alcuni individui sono o tali da pronunciarsi sul trono di Yahweh o hanno troni accanto il Signore in cielo. Ciò sembrerebbe implicare che Gesù non è l'unico che condivide nella regola di Dio fin lì altri oltre a lui che partecipano anche l'autorità di Dio. Questo sarebbe uno suggerisce che questi individui sono anche Esseri Divini, o che governare da / in cielo non è una caratteristica unica del Signore poiché egli gentilmente permette agli altri di essere testimoni della sua autorità sovrana. È a questi passaggi che ci rivolgiamo la nostra attenzione per vedere se hanno alcun impatto sulla nostra comprensione del NT cristologia.Ci sono due posti dove l'OT afferma che Salomone sedette sul trono del Signore:
    
"Salomone sedette sul trono del Signore come re al posto di Davide suo padre. Ed egli prosperò, e tutto Israele gli ubbidì." 1 Cronache 29:23
    
"Benedetto sia il Signore, tuo Dio, che ha deliziato in voi e voi impostato sul suo trono come re per il Signore vostro Dio! Poiché il tuo Dio ama Israele e li stabilirà per sempre, ha fatto si re su di loro, che si può eseguire diritto e giustizia. " 2 Cronache 09:08Se Gesù seduto sul trono di Dio implica che egli è Dio, allora non sarebbe questa logica si applicano a Salomone come bene?Il problema di appello a questi versetti è che nessuno di loro dice che Salomone ha assunto il trono del Signore in cielo. Piuttosto, Solomon sta governando sopra il trono di Dio sulla terra, che si trova a Gerusalemme. Gesù, però, sta occupando molto proprio trono celeste di Dio come Sovrano dei regni spirituali e fisiche. Quindi, questi riferimenti OT non sono affatto analogo a quello che il NT dice sullo stato glorificato post-risorto di Gesù 'in cielo.C'è un testo NT, tuttavia, che non dicono che ci sono credenti che siedono sul trono di Dio:
    
"Chi vince, lo farò sedere presso di me, sul mio trono, come anch'io ho vinto e sono seduto con il Padre mio sul suo trono." Apocalisse 03:21Si noti come funziona. Gesù siede sul trono di Dio, il che significa che chi siede sul trono di Gesù 'è, per estensione, seduto sul trono di Dio. Ancora una volta, nessuno si prende questo a significare che i credenti glorificati sono tutti divini solo perché capita di essere seduto sul suo trono di Dio, perché questo dovrebbe essere diverso nel caso di Gesù '?Anche questo non contestare nostro punto per i seguenti motivi. In primo luogo, ciò che Gesù vuol dire: ecco che permetterà veri credenti di condividere la sua regola sovrana tanto come egli condivide nella regola del Padre suo. Eppure è ancora propria regola di Cristo che i credenti partecipano in ed è con la sua autorità che stanno concesso il diritto di regnare con lui:
    
"Chi vince e chi mantiene mie opere sino alla fine, gli darò autorità sopra le nazioni, ed egli le governerà con una verga di ferro, come quando pentole di terracotta sono rotti in pezzi, come io stesso ho ricevuto autorità dal Padre mio. Ed io gli darò la stella del mattino ". Apocalisse 2:26-28
    
"Voi siete quelli che sono rimasti con me nelle mie prove e io preparo per voi, come il Padre mio assegnato a me, un regno, che si può mangiare e bere alla mia mensa nel mio regno e siederete in trono a giudicare le dodici tribù d' Israele ". Luca 22:28-30
    
"E da Gesù Cristo, il testimone fedele, il primogenito dei morti e il principe dei re della terra. A Colui che ci ama e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue e ha fatto di noi un regno, sacerdoti per il suo Dio e Padre , a lui la gloria e la potenza nei secoli dei secoli. Amen ". Apocalisse 1:5-6
    
"E cantavano un cantico nuovo, dicendo: 'Tu sei degno di prendere il libro e di aprirne i sigilli, perché sei stato immolato, e dal tuo sangue riscattato persone di Dio da ogni tribù, lingua, popolo e nazione, e VOI HAVBE loro un regno e sacerdoti per il nostro Dio ha fatto, e regneranno sulla terra. '"Apocalisse 5:9-10Quindi, ciò che il Padre ha fatto per Cristo quest'ultimo farà per i suoi fedeli, dimostrando che Gesù svolge le stesse funzioni di Dio!In secondo luogo, anche se i credenti regola con il Signore risorto immortale e che deterrà ancora la supremazia su di loro come il loro Re eterno:
    
"Essi si fanno la guerra sul Agnello, e l'Agnello li vincerà, perché egli è il Signore dei signori e il Re dei re e quelli con lui sono chiamati e scelti e fedeli." Apocalisse 17:14; cf. 19:16In terzo luogo, non solo Cristo continuerà a regnare supremo sul redenti ma riceverà anche il culto da loro come un occupante di quella, trono divino singolo:
    
"Poi vidi dei troni, e seduto su di loro erano quelli a cui è stato commesso l'autorità di giudicare. Vidi anche le anime di coloro che erano stati decapitati per la testimonianza di Gesù e per la parola di Dio, e che non avevano adorato la bestia e la sua immagine e non avevano ricevuto il marchio sulla fronte e sulla mano. Essi ripresero vita e regnarono con Cristo per mille anni. Gli altri morti non tornarono in vita fino al compimento dei mille anni. Questa è la prima risurrezione. Beato e santo è colui che partecipa alla prima risurrezione! Su di loro la seconda morte non ha potere, ma saranno sacerdoti di Dio e di Cristo e regneranno con lui per mille anni. " Apocalisse 20:4-6
    
"Quando l'angelo mi mostrò il fiume dell'acqua della vita, brillante come cristallo, che scaturiva dal trono di Dio e dell'Agnello attraverso il centro della strada della città, inoltre, su entrambi i lati del fiume, l'albero della la vita con le sue dodici tipi di frutta, ottenendo il suo frutto ogni mese. Le foglie dell'albero sono per la guarigione delle nazioni. Non ci sarà più nulla di maledetto, ma il trono di Dio e dell'Agnello sarà in esso, e i suoi servi lo adoreranno. Apocalisse 22:1-3Si noti che sia Dio e Cristo sono i sacerdoti che serviranno loro e che entrambi occupano un unico trono in mezzo a coloro che saranno li adorava nell'età a venire. Ma l'unico modo per Cristo, per avere sacerdoti che servono e lo adorano è se egli è Dio; altrimenti adorare nessun altro all'infuori di Dio in questo modo è un peccato atroce, dal momento che è idolatria:
    
"Allora Gesù gli disse: 'Essere andato, Satana! Poiché sta scritto:" Adora il Signore Dio tuo ea lui solo rendi culto ".'" Matteo 4:10Il testo finale che si potrebbe utilizzare per lo scopo di minare la nostra pretesa è Rivelazione 4:1-4 dove in una visione l'autore ispirato vide il trono di Dio, circondata da ventiquattro seggi occupati da ventiquattro anziani. Non sarebbe questo indica che ci sono altri, oltre a Cristo, anche al potere in cielo, accanto a Dio senza che ciò comporti alcuna di esse divina?Ci sono almeno un paio di punti perché questo passaggio non fa nulla per minare la nostra esegesi. In primo luogo, i ventiquattro anziani sono detto di essere circonda il trono di Dio, ma non sono seduti su di esso, che Gesù, come abbiamo visto sopra, si siede sul trono divino ed è nel suo stesso mezzo:
    
"Dopo queste cose vidi, ed ecco, una moltitudine immensa, che nessuno poteva contare, di ogni nazione, tribù e popoli e lingue, in piedi davanti al trono e davanti all'Agnello, avvolti in vesti candide, e portavano palme nelle loro mani e gridando a gran voce: 'La salvezza appartiene al nostro Dio che siede sul trono, e all'Agnello' E tutti gli angeli erano in piedi intorno al trono e intorno gli anziani ei quattro esseri viventi, e cadde su le loro facce davanti al trono e adorarono Dio, dicendo: 'Amen! benedizione e la gloria e la sapienza e grazie, onore, potenza e forza al nostro Dio nei secoli dei secoli amen.' Poi uno degli anziani mi affrontati, dicendo: 'Chi sono questi, vestiti di bianco, e da dove sono venuti? 'dissi,' Signore, tu lo sai. 'E lui mi ha detto,' Sono quelli che vengono dalla grande tribolazione. Essi hanno lavato le loro vesti rendendole candide col sangue dell'Agnello Perciò sono davanti al trono di Dio e lo servono giorno e notte nel suo tempio.; e colui che siede sul trono li riparo con la sua presenza. Essi fame più, né più sete; il sole non loro, né arsura deve colpire. Per l'Agnello che sta in mezzo al trono sarà il loro pastore e li guiderà alle fonti delle acque della vita, e Dio tergerà ogni lacrima dai loro occhi. 'Apocalisse "7:9-17Ciò dimostra che questi anziani non sono solo circondando Dio, ma anche Cristo che è in mezzo al trono divino.In secondo luogo, secondo l'Apocalisse 4 i ventiquattro anziani, così come l'intero esercito del cielo, sono adorare Dio:
    
"Dopo queste cose vidi, ed ecco una porta aperta nel cielo! E la prima voce che avevo udito parlare con me come una tromba, ha detto, 'Vieni qui, e io vi mostrerò che cosa deve avvenire dopo questo . 'Subito ero nello Spirito, ed ecco, un trono nel cielo, con uno seduto sul trono. E colui che sedeva lì aveva l'aspetto di diaspro e cornalina, e intorno al trono c'era un arcobaleno che aveva l'aspetto di uno smeraldo. Attorno al trono c'erano ventiquattro troni, e seduti su troni erano ventiquattro anziani, vestiti di bianche vesti, con corone d'oro sul capo. Dal trono venne lampi, e brontolii e tuoni e davanti al trono ardevano sette torce di fuoco, che sono i sette spiriti di Dio, e davanti al trono c'era come un mare di vetro, simile al cristallo. E intorno al trono, su ciascun lato del trono, sono quattro creature viventi, piene di occhi davanti e dietro: la prima creatura vivente come un leone, il secondo essere vivente come un bue, la terza creatura vivente con la faccia di un uomo, e la quarta creatura vivente come un'aquila in volo. E le quattro creature viventi, ciascuna con sei ali, sono pieni di occhi tutt'intorno e di dentro, e giorno e notte non cessano mai di dire, 'Santo, santo, santo è il Signore Dio onnipotente, che era ed è e che è a venire! 'E ogni volta che le creature viventi rendono gloria, onore e grazie a Colui che siede sul trono, che vive nei secoli dei secoli, i ventiquattro anziani si prostrano davanti a colui che è seduto sul trono e adorarlo chi vive nei secoli dei secoli. Essi gettano le loro corone davanti al trono, dicendo: 'Tu sei degno, Signore e Dio nostro, di ricevere la gloria, l'onore e la potenza, perché tu hai creato tutte le cose, e per tua volontà furono create e sussistono.' "Apocalisse 04:01 -11Ciò che rende questo veramente sorprendente è che nel capitolo successivo John vede tutta la creazione, non solo questi anziani, dando Gesù molto esattamente lo stesso culto:
    
"Poi vidi nella mano destra di Colui che sedeva sul trono un libro scritto dentro e sul retro, sigillato con sette sigilli. E vidi un angelo forte che proclamava a gran voce: 'Chi è degno di aprire il libro e scioglierne i sigilli? 'E nessuno in cielo né in terra, né sotto terra era in grado di aprire il libro e di guardare dentro, e ho cominciato a piangere ad alta voce, perché non si trovava nessuno degno di aprire il libro e di leggerlo . esso E uno degli anziani mi disse, 'non più piangere,. ecco, il Leone della tribù di Giuda, la Radice di Davide, ha conquistato, in modo che possa aprire il libro ei suoi sette sigilli' E tra l' trono e alle quattro creature viventi e tra gli anziani vidi un Agnello in piedi, come se fosse stato ucciso, con sette corna e sette occhi, che sono i sette spiriti di Dio inviati in tutta la terra. Ed egli andò e prese il libro dalla destra di Colui che sedeva sul trono. E quando ebbe preso il libro, le quattro creature viventi ei ventiquattro anziani si prostrarono davanti all'Agnello, avendo ciascuno un'arpa e coppe d'oro piene di incenso , che sono le preghiere dei santi ... Poi ho guardato, e ho sentito intorno al trono e agli esseri viventi e agli anziani la voce di molti angeli, numero era miriadi di miriadi e migliaia di migliaia, dicendo con gran voce: 'Degno è L'Agnello che fu immolato, di ricevere potenza e ricchezza, sapienza e forza, onore, gloria e benedizione! 'E ho sentito ogni creatura nei cieli, sulla terra e sotto la terra e nel mare, e tutto ciò che è in loro, dicendo: , 'A Colui che siede sul trono e all'Agnello lode, onore, gloria e potenza nei secoli dei secoli!' E le quattro creature viventi dicevano: 'Amen!' e gli anziani si prostrarono e adorarono ". Apocalisse 5:1-8, 11-14Riferimento John a tutto in cielo, sopra e sotto la terra, così come nel mare è una allusione deliberato di decalogo che vieta ai fedeli di adorare qualsiasi cosa che si trova in questi luoghi:
    
"E Dio parlò tutte queste parole, dicendo: Io sono il Signore tuo Dio, che ti ho fatto uscire dal paese d'Egitto, dalla casa di schiavitù.: Non avrai altri dèi di fronte a me. Tu non farai un immagine scolpita, né immagine alcuna di ciò che è lassù nel cielo, né di quanto è quaggiù sulla terra, né di quanto è nelle acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a loro e non li servire, perché io, il Signore vostro Dio am un Dio geloso, che punisce la colpa dei padri nei figli fino alla terza e alla quarta generazione di quelli che mi odiano, ma che dimostra il suo favore fino a mille quelli che mi amano e osservano i miei comandamenti '. "Esodo 20:1-6Che Giovanni vede letteralmente stupisce la mente da quando dice che ogni cosa creata che il decalogo vieta di essere adorato sono essi stessi adorare Gesù Cristo! E per ripetere quello che abbiamo detto in precedenza, se Gesù fosse semplicemente una creatura che sarebbe un peccato grave per tutta la creazione in tutto il mondo per adorarlo come fanno dio. In realtà, questo sarebbe in chiara violazione del Decalogo che vieta qualsiasi creatura di ricevere tale onore e la lode.In conclusione, una lettura attenta e accurata della Sacra Bibbia, la Parola di Dio, dimostra che il risorto Signore Gesù occupa una posizione in cielo, che le Scritture ispirate chiaramente affermano che solo Dio assume.
perché cadono sotto maledizione tutti quelli, che dicono: "i cristiani sono idolatri!" ] Jesus as the Occupier of God’s Heavenly Throne. More Evidence for the Absolute Deity of Christ. Sam Shamoun ] According to the Hebrew Scriptures, the true God has certain characteristics and performs specific functions which completely distinguish him from his creation, especially the angels, such as being the sole Creator of and Sovereign over all things. As such, he alone deserves to be worshiped in the absolute sense. Moreover, any attempt to raise any other being to Yahweh’s heavenly throne, or to ascribe any of these unique functions and characteristics to some other entity, would be viewed as either a challenge to Yahweh’s complete uniqueness or a severe compromise to biblical monotheism. To help illustrate our point note that, according to the inspired Scriptures, Yahweh rules and lives forever: "But the LORD sits enthroned forever; he has established his throne for justice," Psalm 9:7. "At the end of the days I, Nebuchadnezzar, lifted my eyes to heaven, and my reason returned to me, and I blessed the Most High, and praised and honored him who lives forever, for his dominion is an everlasting dominion, and his kingdom endures from generation to generation; all the inhabitants of the earth are accounted as nothing, and he does according to his will among the host of heaven and among the inhabitants of the earth; and none can stay his hand or say to him, ‘What have you done?’" Daniel 4:34-35. The Hebrew Bible further teaches that Yahweh sits enthroned in the heavens above:
"And Micaiah said, ‘Therefore hear the word of the LORD: I saw the LORD sitting on HIS throne, and all the host of heaven standing beside him on his right hand and on his left;’" 1 Kings 22:19. "In the year that King Uzziah died I saw the Lord sitting upon a throne, high and lifted up; and the train of his robe filled the temple. Above him stood the seraphim. Each had six wings: with two he covered his face, and with two he covered his feet, and with two he flew. 3And one called to another and said: ‘Holy, holy, holy is the LORD of hosts; the whole earth is full of his glory!’ And the foundations of the thresholds shook at the voice of him who called, and the house was filled with smoke. And I said: ‘Woe is me! For I am lost; for I am a man of unclean lips, and I dwell in the midst of a people of unclean lips; for my eyes have seen the King, the LORD of hosts!’" Isaiah 6:1-5.   "He who sits in the heavens laughs; the Lord holds them in derision." Psalm 2:4. "The LORD is in his holy temple; the LORD's throne is in heaven; his eyes see, his eyelids test, the children of man." Psalm 11:4
"The LORD has established his throne in the heavens, and his kingdom rules over all." Psalm 103:19. Even heaven itself is said to be his throne: "Thus says the LORD: ‘Heaven is my throne, and the earth is my footstool; what is the house that you would build for me, and what is the place of my rest? All these things my hand has made, and so all these things came to be, declares the LORD. But this is the one to whom I will look: he who is humble and contrite in spirit and trembles at my word.’" Isaiah 66:1-2
The NT is in full agreement with the OT at this point:
 "But I say to you, Do not take an oath at all, either by heaven, for it is the throne of God, or by the earth, for it is his footstool, or by Jerusalem, for it is the city of the great King." Matthew 5:34-35
This explains why believers are to turn to God in heaven alone for their needs and salvation, since he alone sits enthroned in the heavens above:
    "To you I lift up my eyes, O you who are enthroned in the heavens!" Psalm 123:1
In fact, one specific Psalm goes so far as to highlight Yahweh's enthronement on high as being one of the key characteristics which makes him utterly unique, completely unlike anyone or anything else:
    "Who is like the LORD our God, who is seated on high, who looks far down on the heavens and the earth?" Psalm 113:5-6
Since Yahweh alone is the Creator, Sustainer and Sovereign ruler over all things to therefore elevate or ascribe such functions to someone other than true Deity would be idolatrous to say the least.
Yet, astonishingly, the Hebrew writings speak of One who sits enthroned forever at God’s right hand and who even receives worship from all the nations:
    "The LORD says to my Lord: ‘Sit at my right hand, until I make your enemies your footstool.’ The LORD sends forth from Zion your mighty scepter. Rule in the midst of your enemies! Your people will offer themselves freely on the day of your power, in holy garments; from the womb of the morning, the dew of your youth will be yours. The LORD has sworn and will not change his mind, ‘You are a priest forever after the order of Melchizedek.’ The Lord is at your right hand; he will shatter kings on the day of his wrath. He will execute judgment among the nations, filling them with corpses; he will shatter chiefs over the wide earth. He will drink from the brook by the way; therefore he will lift up his head." Psalm 110:1-5
    "As I looked, THRONES were placed, and the Ancient of days took his seat; his clothing was white as snow, and the hair of his head like pure wool; his throne was fiery flames; its wheels were burning fire. A stream of fire issued and came out from before him; a thousand thousands served him, and ten thousand times ten thousand stood before him; the court sat in judgment, and the books were opened… I saw in the night visions, and behold, with the clouds of heaven there came one LIKE A SON OF MAN, and he came TO the Ancient of Days and was presented BEFORE HIM. And to him was given dominion and glory and a kingdom, that all peoples, nations, and languages should serve him; his dominion is an everlasting dominion, which shall not pass away, and his kingdom one that shall not be destroyed." Daniel 7:9-10, 13-14
Pay careful to attention to what the prophet Daniel saw: he didn’t see one throne, but thrones, one of which the Ancient of Days, a title for God, occupies. Later on, Daniel sees a human figure who comes with the clouds to receive an everlasting kingdom, implying that he is the occupant of the other throne that the prophet saw.
As we noted earlier, to ascribe such authority to someone other than God would be blasphemous and idolatrous. The only way the Psalter and the prophet Daniel could say such things is if they believed that the Person they were describing wasn’t a mere human being but also fully Divine.
Additional support that this individual is a Divine Being comes from the fact that Daniel sees him riding on the clouds, a function which the OT ascribes to Yahweh:
"An oracle concerning Egypt. Behold, the LORD is riding on a swift cloud and comes to Egypt; and the idols of Egypt will tremble at his presence, and the heart of the Egyptians will melt within them." Isaiah 19:1
"He lays the beams of his chambers on the waters; he makes the clouds his chariot; he rides on the wings of the wind;" Psalm 104:3
as if this weren’t all, Daniel’s Son of Man is even given the service and worship which belongs to God alone! (Cf. Daniel 3:12, 14, 17-18, 28; 6:16, 20; 7:27; Ezra 7:24.)
All of these factors make it abundantly clear that the Psalter and Daniel weren’t seeing someone who was only human, but a man who was both fully Divine and, at the same time, distinct from Yahweh/the Ancient of Days.
And, according to the NT, Jesus is both the Lord who is at God’s right hand as well as that very Son of Man who rules over all the nations and judges them:
"But he remained silent and made no answer. Again the high priest asked him, ‘Are you the Christ, the Son of the Blessed?’ And Jesus said, ‘I am, and you will see the Son of Man seated at the right hand of Power, and coming with the clouds of heaven.’" Mark 14:61-62.  "Jesus said to them, ‘Truly, I say to you, in the new world, when the Son of Man will sit on his glorious throne, you who have followed me will also sit on twelve thrones, judging the twelve tribes of Israel.’" Matthew 19:28
 "When the Son of Man comes in his glory, and all the angels with him, then he will sit on HIS glorious throne. Before him will be gathered all the nations, and he will separate people one from another as a shepherd separates the sheep from the goats. And he will place the sheep on his right, but the goats on the left. Then the King will say to those on his right, "Come, you who are blessed by my Father, inherit the kingdom prepared for you from the foundation of the world. For I was hungry and you gave me food, I was thirsty and you gave me drink, I was a stranger and you welcomed me, I was naked and you clothed me, I was sick and you visited me, I was in prison and you came to me." Then the righteous will answer him, saying, "Lord, when did we see you hungry and feed you, or thirsty and give you drink? And when did we see you a stranger and welcome you, or naked and clothe you? And when did we see you sick or in prison and visit you?" And the King will answer them, "Truly, I say to you, as you did it to one of the least of these my brothers, you did it to me." Then he will say to those on his left, "Depart from me, you cursed, into the eternal fire prepared for the devil and his angels. For I was hungry and you gave me no food, I was thirsty and you gave me no drink, was a stranger and you did not welcome me, naked and you did not clothe me, sick and in prison and you did not visit me." Then they also will answer, saying, "Lord, when did we see you hungry or thirsty or a stranger or naked or sick or in prison, and did not minister to you?" Then he will answer them, saying, "Truly, I say to you, as you did not do it to one of the least of these, you did not do it to me." And these will go away into eternal punishment, but the righteous into eternal life.’" Matthew 25:31-46
    "The Father judges no one, but has given all judgment to the Son, that all may honor the Son, JUST AS they honor the Father. Whoever does not honor the Son does not honor the Father who sent him… And he has given him authority to execute judgment, because he is the Son of Man." John 5:22-23, 27
    "But he, full of the Holy Spirit, gazed into heaven and saw the glory of God, and Jesus standing at the right hand of God. And he said, ‘Behold, I see the heavens opened, and the Son of Man standing at the right hand of God.’" Acts 7:55-56
    "Therefore God has highly exalted him and bestowed on him the name that is above every name, so that at the name of Jesus every knee should bow, in heaven and on earth and under the earth, and every tongue confess that Jesus Christ is Lord, to the glory of God the Father." Philippians 2:9-11
In this last passage, Paul alludes to Isaiah 45:23 which says:
    "By myself I have sworn; from my mouth has gone out in righteousness a word that shall not return: ‘To me every knee shall bow, every tongue shall swear allegiance.’"
Paul is making the assertion that Isaiah 45:23 is fulfilled when every knee bends to Jesus in acknowledgement of his universal Sovereignty, that he is the Sovereign Lord of all creation. In other words, Paul is saying that to confess Jesus as Lord is to confess him as Yahweh, the One who holds supreme authority over the entire created realm!
The phrase "sitting at God’s right hand" makes essentially the same point, that Christ has been exalted to the highest level of authority, sharing the very rule of God himself. It conveys the idea of Christ partaking in God’s sovereign control over all creation, that he is supreme over everything that exists (with the exception of his Father of course):
    "For in him the whole fullness of deity dwells bodily, and you have been filled in him, who is the head of all rule and authority." Colossians 2:9-10
    "Baptism, which corresponds to this, now saves you, not as a removal of dirt from the body but as an appeal to God for a good conscience, through the resurrection of Jesus Christ, who has gone into heaven and is at the right hand of God, with angels, authorities, and powers having been subjected to him." 1 Peter 3:21-22
    "She gave birth to a male child, one who is to rule all the nations with a rod of iron, but her child was caught up to God and to his throne… And I heard a loud voice in heaven, saying, ‘Now the salvation and the power and the kingdom of our God and the authority of his Christ have come, for the accuser of our brothers has been thrown down, who accuses them day and night before our God.’" Revelation 12:5, 10
This, perhaps, accounts for the NT writers stating that the kingdom belongs to both Christ and God equally: "For you may be sure of this, that everyone who is sexually immoral or impure, or who is covetous (that is, an idolater), has no inheritance in the kingdom of Christ and God." Ephesians 5:5 "He has delivered us from the domain of darkness and transferred us to the kingdom of his beloved Son," Colossians 1:13
    "Then the seventh angel blew his trumpet, and there were loud voices in heaven, saying, ‘The kingdom of the world has become the kingdom of our Lord and of his Christ, and he shall reign forever and ever.’" Revelation 11:15
The NT further identifies the Lord Jesus as the Living One, he who lives forever, as well as the First and the Last, which are all Divine epithets used for Yahweh:
    "Then I turned to see the voice that was speaking to me, and on turning I saw seven golden lampstands, and in the midst of the lampstands one like a son of man, clothed with a long robe and with a golden sash around his chest. The hairs of his head were white like wool, as white as snow. His eyes were like a flame of fire, his feet were like burnished bronze, refined in a furnace, and his voice was like the roar of many waters. In his right hand he held seven stars, from his mouth came a sharp two-edged sword, and his face was like the sun shining in full strength. When I saw him, I fell at his feet as though dead. But he laid his right hand on me, saying, ‘Fear not, I am the first and the last, and the living one. I DIED, and behold I am alive forevermore, and I have the keys of Death and Hades. Write therefore the things that you have seen, those that are and those that are to take place after this. As for the mystery of the seven stars that you saw in my right hand, and the seven golden lampstands, the seven stars are the angels of the seven churches, and the seven lampstands are the seven churches.’" Revelation 1:12-20; cf. 2:8, 21:6, 22:13; Isaiah 41:4, 44:6, 48:12
This explains how Christ is able to rule forever, since he forever lives!
    "And the angel said to her, ‘Do not be afraid, Mary, for you have found favor with God. And behold, you will conceive in your womb and bear a son, and you shall call his name Jesus. He will be great and will be called the Son of the Most High. And the Lord God will give to him the throne of his father David, and he will reign over the house of Jacob forever, and of his kingdom there will be no end.’" Luke 1:30-33
    "that he worked in Christ when he raised him from the dead and seated him at his right hand in the heavenly places, far above all rule and authority and power and dominion, and above every name that is named, not only in this age but also in the one to come. And he put all things under his feet and gave him as head over all things to the church, which is his body, the fullness of him who fills all in all." Ephesians 1:20-23. "This becomes even more evident when another priest arises in the likeness of Melchizedek, who has become a priest, not on the basis of a legal requirement concerning bodily descent, but by the power of an indestructible life… The former priests were many in number, because they were prevented by death from continuing in office, but he holds his priesthood permanently, because he continues forever. Consequently, he is able to save to the uttermost those who draw near to God through him, since he always lives to make intercession for them." Hebrews 7:15-16, 23-25
And as the One enthroned in the heavens above Christ is the object of the prayers and invocations of all true believers everywhere:
    "Whatever you ask in my name, this I will do, that the Father may be glorified in the Son. If you ask me anything in my name, I will do it." John 14:13-14
    "To the church of God that is in Corinth, to those sanctified in Christ Jesus, called to be saints together with all those who in every place call upon the name of our Lord Jesus Christ, both their Lord and ours:" 1 Corinthians 1:2
Thus, Christ in heaven occupies the very position of Yahweh God, since he is depicted as the One enthroned over both the spiritual and physical realms! Yet the only way for the NT writers to ascribe this uniquely Divine function of Sovereign authority to Christ is if they were fully convinced that Jesus wasn’t simply a man but also God in the flesh.
Some Possible Objections Considered. There are specific texts which, at first glance, seem to cast doubt on our understanding of Yahweh’s sole heavenly rulership and the implications this has on the Deity of the Lord Jesus. For instance, there are references where certain individuals are either said to be ruling on Yahweh’s throne or have thrones alongside Yahweh in heaven. This would seem to imply that Jesus is not the only one who shares in the rule of God since there others besides him that also participate in God’s authority. This would either suggest that these individuals are also Divine Beings, or that ruling from/in heaven is not a unique characteristic of Yahweh since he graciously allows others to partake of his sovereign authority. It is to these passages that we turn our attention to see whether they have any impact on our understanding of NT Christology. There are two places where the OT states that Solomon sat on Yahweh’s throne: "Then Solomon sat on the throne of the LORD as king in place of David his father. And he prospered, and all Israel obeyed him." 1 Chronicles 29:23 "Blessed be the LORD your God, who has delighted in you and set you on his throne as king for the LORD your God! Because your God loved Israel and would establish them forever, he has made you king over them, that you may execute justice and righteousness." 2 Chronicles 9:8. If Jesus sitting on God’s throne implies that he is God then wouldn’t this logic apply to Solomon as well? The problem with appealing to these verses is that neither one of them says that Solomon assumed Yahweh’s throne in heaven. Rather, Solomon is ruling over God’s earthly throne which is located in Jerusalem. Jesus, however, is occupying God’s very own heavenly throne as the Sovereign of the spiritual and physical realms. Hence, these OT references are not at all analogous to what the NT says about Jesus’ post-resurrected glorified status in heaven. There is one NT text, however, which does say that there are believers who sit on God’s throne: "The one who conquers, I will grant him to sit with me on MY throne, as I also conquered and sat down with my Father on his throne." Revelation 3:21
Note how this works. Jesus sits on God’s throne which means that whoever sits on Jesus’ throne is, by extension, sitting on the throne of God. Again, no one takes this to mean that glorified believers are all divine solely because they happen to be sitting on God’s own throne, so why should this be any different in Jesus’ case?
This, too, fails to contest our point for the following reasons. First, what Jesus means here is that he will allow true believers to share in his sovereign rule much like he shares in his Father’s rule. Yet it is still Christ’s own rule that believers partake in and it is by his authority that they are granted the right to reign with him:
    "The one who conquers and who keeps my works until the end, to him I will give authority over the nations, and he will rule them with a rod of iron, as when earthen pots are broken in pieces, even as I myself have received authority from my Father. And I will give him the morning star." Revelation 2:26-28.  "You are those who have stayed with me in my trials, and I assign to you, as my Father assigned to me, a kingdom, that you may eat and drink at MY table in MY kingdom and sit on thrones judging the twelve tribes of Israel." Luke 22:28-30. "and from Jesus Christ the faithful witness, the firstborn of the dead, and the ruler of kings on earth. To him who loves us and has freed us from our sins by his blood and made us a kingdom, priests to his God and Father, to him be glory and dominion forever and ever. Amen." Revelation 1:5-6. "And they sang a new song, saying, ‘Worthy are you to take the scroll and to open its seals, for you were slain, and by your blood you ransomed people for God from every tribe and language and people and nation, and YOU HAVBE MADE THEM a kingdom and priests to our God, and they shall reign on the earth.’" Revelation 5:9-10.  hence, what the Father has done for Christ the latter will do for his faithful, showing that Jesus performs the very functions of God! Second, even though believers rule with the immortal and risen Lord he will still hold supremacy over them as their eternal King:
    "They will make war on the Lamb, and the Lamb will conquer them, for he is Lord of lords and King of kings, and those with him are called and chosen and faithful." Revelation 17:14; cf. 19:16
Third, not only will Christ continue to reign supreme over the redeemed but he will also receive worship from them as an occupier of the one, single Divine throne:
    "Then I saw thrones, and seated on them were those to whom the authority to judge was committed. Also I saw the souls of those who had been beheaded for the testimony of Jesus and for the word of God, and who had not worshiped the beast or its image and had not received its mark on their foreheads or their hands. They came to life and reigned with Christ for a thousand years. The rest of the dead did not come to life until the thousand years were ended. This is the first resurrection. Blessed and holy is the one who shares in the first resurrection! Over such the second death has no power, but they will be priests of God AND OF CHRIST, and they will reign with him for a thousand years." Revelation 20:4-6     "When the angel showed me the river of the water of life, bright as crystal, flowing from the THRONE of God and of the Lamb through the middle of the street of the city; also, on either side of the river, the tree of life with its twelve kinds of fruit, yielding its fruit each month. The leaves of the tree were for the healing of the nations. No longer will there be anything accursed, but the THRONE of God and of the Lamb will be in it, and his servants will worship him. Revelation 22:1-3
Notice that both God and Christ have priests that will serve them and that both of them occupy a single throne in the midst of those who will be worshiping them in the age to come. But the only way for Christ to have priests serving and worshiping him is if he is God; otherwise to worship anyone else besides God in this manner is a heinous sin, since it is idolatry: "Then Jesus said to him, ‘Be gone, Satan! For it is written, "You shall worship the Lord your God and him only shall you serve."’" Matthew 4:10
The final text that one could use for the purpose of undermining our claim is Revelation 4:1-4 where in a vision the inspired author saw God’s throne encircled by twenty-four thrones occupied by twenty four elders. Wouldn’t this indicate that there are others, besides Christ, also ruling in heaven alongside God without this making any of them divine? There are at least a couple of points why this passage does nothing to undermine our exegesis. In the first place, the twenty-four elders are said to be encircling the throne of God, but they are not sitting on it, whereas Jesus, as we saw above, sits on the Divine throne and is in its very midst:"After this I looked, and behold, a great multitude that no one could number, from every nation, from all tribes and peoples and languages, standing before the throne and before the Lamb, clothed in white robes, with palm branches in their hands, and crying out with a loud voice, ‘Salvation belongs to our God who sits on the throne, and to the Lamb!’ And all the angels were standing around the throne and around the elders and the four living creatures, and they fell on their faces before the throne and worshiped God, saying, ‘Amen! Blessing and glory and wisdom and thanksgiving and honor and power and might be to our God forever and ever! Amen.’ Then one of the elders addressed me, saying, ‘Who are these, clothed in white robes, and from where have they come?’ I said to him, ‘Sir, you know.’ And he said to me, ‘These are the ones coming out of the great tribulation. They have washed their robes and made them white in the blood of the Lamb. Therefore they are before the throne of God, and serve him day and night in his temple; and he who sits on the throne will shelter them with his presence. They shall hunger no more, neither thirst anymore; the sun shall not strike them, nor any scorching heat. For the Lamb in the midst of the throne will be their shepherd, and he will guide them to springs of living water, and God will wipe away every tear from their eyes.’" Revelation 7:9-17. This shows that these elders are not just encircling God but also Christ who is in the midst of the Divine throne. Second, according to Revelation 4 the twenty-four elders, as well as the entire host of heaven, are worshiping God:
    "After this I looked, and behold, a door standing open in heaven! And the first voice, which I had heard speaking to me like a trumpet, said, ‘Come up here, and I will show you what must take place after this.’ At once I was in the Spirit, and behold, a throne stood in heaven, with one seated on the throne. And he who sat there had the appearance of jasper and carnelian, and around the throne was a rainbow that had the appearance of an emerald. Around the throne were twenty-four thrones, and seated on the thrones were twenty-four elders, clothed in white garments, with golden crowns on their heads. From the throne came flashes of lightning, and rumblings and peals of thunder, and before the throne were burning seven torches of fire, which are the seven spirits of God, and before the throne there was as it were a sea of glass, like crystal. And around the throne, on each side of the throne, are four living creatures, full of eyes in front and behind: the first living creature like a lion, the second living creature like an ox, the third living creature with the face of a man, and the fourth living creature like an eagle in flight. And the four living creatures, each of them with six wings, are full of eyes all around and within, and day and night they never cease to say, ‘Holy, holy, holy, is the Lord God Almighty, who was and is and is to come!’ And whenever the living creatures give glory and honor and thanks to him who is seated on the throne, who lives forever and ever, the twenty-four elders fall down before him who is seated on the throne and worship him who lives forever and ever. They cast their crowns before the throne, saying, ‘Worthy are you, our Lord and God, to receive glory and honor and power, for you created all things, and by your will they existed and were created.’" Revelation 4:1-11. What makes this truly astonishing is that in the very next chapter John sees all creation, not just these elders, giving Jesus the very exact same worship:
    "Then I saw in the right hand of him who was seated on the throne a scroll written within and on the back, sealed with seven seals. And I saw a strong angel proclaiming with a loud voice, ‘Who is worthy to open the scroll and break its seals?’ And no one in heaven or on earth or under the earth was able to open the scroll or to look into it, and I began to weep loudly because no one was found worthy to open the scroll or to look into it. And one of the elders said to me, ‘Weep no more; behold, the Lion of the tribe of Judah, the Root of David, has conquered, so that he can open the scroll and its seven seals.’ And between the throne and the four living creatures and among the elders I saw a Lamb standing, as though it had been slain, with seven horns and with seven eyes, which are the seven spirits of God sent out into all the earth. And he went and took the scroll from the right hand of him who was seated on the throne. And when he had taken the scroll, the four living creatures and the twenty-four elders fell down before the Lamb, each holding a harp, and golden bowls full of incense, which are the prayers of the saints… Then I looked, and I heard around the throne and the living creatures and the elders the voice of many angels, numbering myriads of myriads and thousands of thousands, saying with a loud voice, ‘Worthy is the Lamb who was slain, to receive power and wealth and wisdom and might and honor and glory and blessing!’ And I heard EVERY CREATURE in heaven and on earth and under the earth and in the sea, and all that is in them, saying, ‘To him who sits on the throne AND TO THE LAMB be blessing and honor and glory and might forever and ever!’ And the four living creatures said, ‘Amen!’ and the elders fell down and worshiped." Revelation 5:1-8, 11-14
John’s reference to everything in heaven, on and underneath the earth, as well as in the sea is a deliberate allusion to the Decalogue which prohibits the faithful from worshiping anything located in these places:     "And God spoke all these words, saying, I am the LORD your God, who brought you out of the land of Egypt, out of the house of slavery. You shall have no other gods before me. You shall not make for yourself a carved image, or any likeness of anything that is in heaven above, or that is in the earth beneath, or that is in the water under the earth. You shall not bow down to them or serve them, for I the LORD your God am a jealous God, visiting the iniquity of the fathers on the children to the third and the fourth generation of those who hate me, but showing steadfast love to thousands of those who love me and keep my commandments.’" Exodus 20:1-6. What John sees literally astounds the mind since he says every created thing which the Decalogue forbids from being worshiped are themselves worshiping Jesus Christ! And to repeat what we said earlier, if Jesus were simply a creature than it would be a grave sin for all creation everywhere to worship him as they do God. In fact, this would be in clear violation of the Decalogue which forbids any creature from receiving such honor and praise.
In conclusion, a careful and accurate reading of the Holy Bible, God’s Word, demonstrates that the risen Lord Jesus occupies a position in heaven which the inspired Scriptures plainly state that God alone assumes. Christ, according to the inspired New Testament Scriptures, has assumed one of the unique roles which differentiate Yahweh from his creatures, namely, his reigning as the Sovereign Lord of all creation.
Further Reading
    http://answering-islam.org/Shamoun/god_all_in_all.htm
    http://answering-islam.org/Shamoun/q_jesus_subject.htm
    http://answering-islam.org/Shamoun/psalm110_1.htm
    http://answering-islam.org/Shamoun/worship.htm
Articles by Sam Shamoun
http://www.answering-islam.org/Shamoun/jesus_on_throne.htm